Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

sabato 20 agosto 2016

RISOTTO ALLE MELANZANE CON POMODORO FRESCO E BURRATA



DOSI PER: 4 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora circa

INGREDIENTI: 1 cipollotto rosso, 1 melanzana tonda viola, 3 pomodori maturi, 1 burrata, 8 manciate di riso carnaroli, sale, olio e.v. Di oliva, una noce di burro, 50 gr di parmigiano reggiano.

Buongiorno amici! Dove vi sto raggiungendo? In quale bella località vacanziera siete approdati? Oppure siete a casa a godervi un po' di riposo o... Ahimè siete lavorativi nelle città semi deserte? 
Anche se in realtà non c'è più quel vuoto assoluto in città nel mese di agosto. Ormai si diversificano le vacanze per cui si trova ancora qualcuno passeggiare per le vie del centro anche in queste settimane vicino a ferragosto. Io in questi giorni mi trovavo in montagna, c'era un sole splendido ed è sempre molto bello passeggiare nella natura. A luglio ho battuto la fiacca sul blog, diciamolo. Sono sparita dai radar... Sembra impossibile ma pare non sia riuscita a trovare un minuto per postare qualche ricetta nuova. Scusate... Per farmi perdonare cercherò di pubblicare almeno due ricette in questo mese. Per prima condivido con voi un risotto buonissimo. Niente di così difficile da realizzare ma dal risultato assicurato. Ero stufa del risotto alle melanzane che assume a fine cottura quel poco invitante colore grigio-violetto così ho provato a cucinarlo in modo diverso. Ho fatto cuocere il riso a parte rispetto al sugo e l'ho fatto saltare in padella solo negli ulti minuti di cottura insieme al condimento. In effetti ė venuto più invitante del solito. La burrata... Beh... Bisogna dirlo? Ė fenomenale e gli ha dato un gusto buonissimo. Spero piaccia anche a voi. Vi abbraccio forte e vi saluto con affetto!!! Ciao, alla prossima! 

giovedì 16 giugno 2016

TORTA SOFFICE CON RIPIENO DI FRAGOLE FRESCHE


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora e mezza circa

INGREDIENTI: 2 uova intere, 2 bicchieri di zucchero di canna, 1 bicchiere di latte di mandorla (non dolcificato), 1/2 bicchiere di olio di semi biologico, 3 bicchieri di farina di farro, 1 bustina di lievito per dolci (cremor tartaro), 1 vaschetta di fragole fresche.

Buon pomeriggio a tutti! Oggi festeggiamo la fine della produzione di fragole del nostro orto di famiglia con una ricetta che prevede proprio questo frutto buonissimo. Sono tante le torte con fragole fresche ma questa mi è piaciuta molto perché non è una crostata ma una torta soffice lievitata. La frutta all'interno la rende molto morbida e alle bimbe (mia figlia e la sua cuginetta) è piaciuta molto. Intanto qui dalle mie parti è tornato l'inverno, sembra impossibile che solo dall'altra parte della nostra nazione stiano lottando contro un incendio bruttissimo e un vento caldo spietato. Speriamo che si risolva presto senza troppi danni, povera Sicilia. Qui la pioggia scende silenziosa e porta via ogni tentativo di far partire un'estate soleggiata, potessimo mandare un po' della nostra pioggia là...
Tornando alla nostra ricetta ve la offro con grande piacere per la merenda di oggi, oppure di domani, se avrete la fortuna di essere a casa per guardare la partita di calcio della nazionale (che io amo tantissimo). Si gioca alle 15 e quindi questa torta soffice fa al caso nostro.
Vi abbraccio e vi auguro buona serata! Ciao, alla prossima!

mercoledì 25 maggio 2016

RISOTTO CON FAVE FRESCHE



DOSI PER: 3 persone

TEMPO DI PREPARAZIONE: 35 minuti circa
INGREDIENTI:  250-300 gr di fave sgusciate, una cipolla bionda, 6 manciate di riso carnaroli, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 1 litro di brodo vegetale, 70 gr di parmigiano reggiano grattugiato, olio e.v. di oliva, sale.

Eccomi amici! Sono tornata con il mio risottino alle fave, come promesso. Purtroppo da quando sono mamma riesco a tornare sul blog un po’ di rado perché preferisco dedicare il tempo alla piccola fanciulla che abita la mia vita. Però le promesse vanno mantenute ed eccomi qui con la ricetta fresca fresca. Fortunatamente è ancora di stagione, le fave si trovano senza problemi nei mercati e sono buonissime! Unico inconveniente è prepararle, ci va pazienza perché devono essere pelate una ad una ma il risultato finale vale la fatica.
Mentre la primavera finalmente si fa sentire con i suoi primi caldi, è bello assaporare i frutti che la natura ci regala in questa fantastica stagione. Gli asparagi, le fave, le fragole e tanti altri che ci possono dare punti per nuove ricette. In realtà questo risotto non l’avevo mai preparato in precedenza, niente di così complicato, in effetti, però non avevo mai avuto l’idea. Adesso che l’ho sperimentato lo presenterò diverse volte sulla mia tavola perché è davvero molto invitante. Spero piaccia anche a voi! Vi abbraccio forte e vi saluto con affetto

mercoledì 4 maggio 2016

TORTA ROVESCIATA ALL'ANANAS


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 45 minuti circa

INGREDIENTI: 3 uova, 2 bicchieri di zucchero di canna, 3 bicchieri di farina di farro bianca, 1 bicchiere di latte (normale o vegetale), 1/2 bicchiere di olio di semi di girasole biologico, 1 bustina di lievito (cremor tartaro), 1 lattina di ananas sciroppato, qualche cucchiaio di zucchero di canna per il caramello, zucchero a velo per guarnire.


Ciao amici carissimi, oggi ho voglia di una ricetta dolce... E' da un po' che non ne pubblico. Si vede che mi sono data al salato... Per fortuna ho sempre qualche riserva in attesa di pubblicazione. Questa torta all'ananas fa proprio al caso mio. L'ho cucinata un po' di tempo fa e solo a vederla mi viene voglia di rifarla. Bisogna dirlo che non sono un'amante dell'ananas, lo trovo un po' acido in realtà. Ma cucinato così diventa dolcissimo. E poi l'idea di ribaltare la torta dopo cottura, a mo' di tarte tatin, mi fa impazzire... La ricetta è semplicissima, rispecchia la mia solita abitudine di non usare farine bianche normali, burro ecc... Che ci volete fare, ormai mi sono convertita, difficile tornare indietro... Spero che questa deviazione non vi dispiaccia.
Salutandovi con il dovuto affetto, vi invito a tornare a trovarmi... Ho fatto un risottino con le fave buonissimo, spero di trovare il tempo di correre presto a pubblicarlo.
Un bacione!


lunedì 4 aprile 2016

LINGUINE CON CREMA DI BROCCOLO ROMANO E GAMBERI DI SANREMO


DOSI PER: 3 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 15 minuti circa

INGREDIENTI: 1 broccolo romano cotto al vapore, 1 spicchio di aglio, 240 gr di linguine, una manciata di gamberi di Sanremo, olio e.v. di oliva, sale.


Che nostalgia del mare… In questi giorni avrei tanta voglia di andare in vacanza, a sentire che aria tira dalle parti dei paesi marini… Sarà che sfogliando le fotografie di questa ricetta mi è venuto chiaro in mente il profumo che ho sentito cucinando gli splendidi gamberi di Sanremo mentre eravamo in vacanza a Bordighera. Siamo stati al mare qualche giorno a inizio marzo ma la vacanza sembra ormai un ricordo molto lontano. Per fortuna resta il ricordo del cibo, quello non sbiadisce mai. Abbiamo trovato delle belle giornate, anche se il mare era molto agitato e andare in spiaggia sembrava un po’ un azzardo. Così ci siamo goduti il lungomare, le passeggiate in bicicletta e le giostrine… Si, perché vuoi mica che non visitiamo le giostrine lungo mare? Ti pare? Comunque alla fine ci siamo divertiti e riposati e per pranzo un giorno ho cucinato queste linguine. Ho scoperto che la cima, o broccolo romano, si sposa molto bene con i gamberi. Ecco dunque la mia proposta, ovviamente se non trovate i gamberi di Sanremo potete anche usare quelli normali. Ma se vi capita di provare la differenza non riuscirete più a tornare indietro, rimarrete schiavi della varietà di Sanremo... Vi abbraccio forte e vi saluto cari amici, alla prossima!

mercoledì 16 marzo 2016

POLPETTE DI RISO CON CECI E SPINACI (ricetta vegan)


DOSI PER: 4 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 minuti

INGREDIENTI: 1 lattina di ceci già cotti, 2 manciate di spinaci freschi, 3 manciate di riso, 4 cucchiai di pangrattato più altro per l'impanatura, sale, olio e.v. di oliva.

Ciao a tutti amici, qui cadono fiocchi di neve dal cielo e l’atmosfera sembra più natalizia che pre-primaverile. Marzo pazzerello in tutti i sensi… Oppure, alternativa numero due, ho fatto nevicare avendo trovato finalmente il tempo di tornare sul mio blog… Chissà.

Visto che sono su questi schermi, la mia bambina è all’asilo nido a giocare con bambini felici e malaticci, ne approfitto per condividere con voi una ricettina sfiziosa che ho cucinato per degli amici che volevano mangiare una cena leggera. Così ho colto la palla al balzo e ho preparato una cena vegana. Dall’antipasto al dolce. E’ stato molto divertente. Abbiamo iniziato con un’insalatina di spinaci freschi con uvetta e pinoli, poi ho preparato una vellutata di zucca e porri, come secondo, queste polpette di riso, infine come dolce i cupcake vegani con cioccolato e pere. Le polpettine sono piaciute molto, spero di colpire anche i vostri palati, sono leggere e croccanti. Si possono abbinare con verdure (io ho usato carciofi saltati in padella) oppure con un sughetto al pomodoro.
Vi lascio la ricetta e vi abbraccio con tanto affetto, a presto!