Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

venerdì 18 novembre 2016

TORTA DI FARRO SUPER GOLOSA CON CIOCCOLATO E NOCCIOLE


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora circa

INGREDIENTI: 150 gr di nocciole sgusciate, 2 uova intere, 100 gr di zucchero di canna, 200 gr di farina di farro, 1/2 bicchiere di olio di semi di girasole biologico, 1 bicchiere di latte (io ho usato latte di riso), 1 bustino di lievito per dolci (cremor tartaro), 2 cucchiai di cacao amaro in polvere, gocce di cioccolato fondente.

Niente da fare, quando arriva arriva, come il Natale... La voglia di cioccolato è così, quando meno te l'aspetti ti trovi ad aprire la dispensa cercando disperatamente del cioccolato... A voi non capita mai?A me si... E quando mi succede ecco che mi devo inventare una torta cioccolatosa che mi soddisfi appieno. Certo, si potrebbe cucinare una sacher, buonissima, con tutto quello che ci va: burro, zucchero, cioccolato, marmellata... Però poi mi sentirei un po' in colpa per aver preso un chilo con una fetta di torta... Allora come fare per soddisfare la voglia di cioccolato senza appesantirsi troppo? Ecco che questa torta di farro arriva proprio al caso mio. Non parliamo di una torta leggerissima, per carità, ha tanti di quegli ingredienti da far rabbrividire qualsiasi dieta, però non contiene burro o latticini né farine e zucchero raffinati. Dai, diciamo che è una via di mezzo...
Allora vi offro una bella fetta di questa torta per la vostra colazione o merenda. Buon appetito a tutti! Un grande abbraccio!

venerdì 11 novembre 2016

GNOCCHI DI PATATE CON SPINACI E SALSICCIA DI BRA


DOSI PER: 3 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora circa

INGREDIENTI: 600 gr di patate non novelle, 1 uovo intero, 150 gr di farina, sale, olio e.v. di oliva, 300 gr di salsiccia di Bra, uno spicchio di aglio, due belle manciate di spinaci freschi, parmigiano reggiano a piacere.

Ciao carissimi amici, mi è venuta una fame... Sto sgranocchiando delle mandorle insieme a due mandarini giusto per non rovinarmi il pranzo che è alle porte. Certo che postare certe ricette in orario pre-prandiale non è affatto facile... Sto guardando questi gnocchi fumanti e mi viene una voglia di addentarne uno... Peccato che questa ricetta l'ho preparata tempo fa e quindi non ci sono gnocchi nel mio menù oggi. Però mi faceva piacere condividerla con voi, essendo perfetta in questa stagione. Di spinaci cominciano ad essercene paracchi e i gnocchi in inverno sono sempre benvoluti. A dire il vero io li amo sempre, anche in estate... Questa preparazione non è difficile, solo un po' lunga, però ne vale la pena perché i gnocchi fatti in casa hanno una marcia in più rispetto a quelli comprati. Se però siete alle strette con i tempi potete anche usare gnocchi già pronti, il risultato sarà comunque molto appetitoso. Per il sugo ho usato la salsiccia di Bra, è una salsiccia particolare che contiene principalmente carne di vitello, è più leggera e buonissima rispetto a quella di maiale. E' ottima da mangiare cruda e qualcuno pensa che farla cuocere sia addirittura un peccato... Io personalmente l'adoro sia cruda che cotta perché non amo molto la salsiccia di maiale. Provare per credere. Intanto vi abbraccio con affetto e vi aspetto alla prossima ricetta! Bacioni!

venerdì 30 settembre 2016

STRUDEL DI MELE "SELVATICHE" CON GELATO AL FIORDILATTE


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora e 30 minuti

INGREDIENTI  Per lo strudel:  1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 50 gr di burro, 50 gr di biscotti secchi (io ho usato biscotti con farina di riso), 2 mele golden e 6 mele selvatiche (ho ottenuto circa 480 gr di mela pulita), 60 gr di zucchero di canna, 50 gr di uvetta, un bicchierino di rum, 25 gr di pinoli, scorza di limone, cannella in polvere (quantità a piacere, io ho usato un cucchiaino scarso da caffè).
Per il gelato: 250 ml di latte fresco, 200 ml di panna per dolci, 150 gr di zucchero di canna.

Buongiorno a tutti! Qui giornata di sole che non ricorda affatto la chiusura del mese di settembre: clima mite e maniche corte. Quest’anno l’estate sta scavallando sull’autunno… Però ogni tanto il signor autunno cerca di farsi sentire alzando un venticello freddo che ci riporta nelle case e godere del tepore di qualche incontro in famiglia. E’ proprio in una di queste occasioni che ho preparato lo strudel di mele, un dolce che viene servito tiepido e scalda il palato e la golosità di tutti. E’ fatto con mele selvatiche, cioè mele che arrivano da un frutteto di un’amica di mia mamma che viene tenuto allo stato naturale. Ovvero, nessun trattamento e ogni tanto si va a raccogliere i frutti e quello che viene viene. La mia mammina era in difficoltà con quella cassetta di mele dall’aspetto bruttino e non sapeva come fare ad esaurirle tutte. Nessun problema! Le ho prese molto volentieri e ho già cucinato un sacco di dolci. Le mele in questione sono davvero brutte, mezze bacate, dalla buccia spessa, piccolissime. Ma il gusto… Parliamone… Una delizia. Bisogna solo avere tanta pazienza per pulirle ed eliminare le parti non buone. Ho usato anche due mele golden perché temevo che lo strudel non risultasse abbastanza dolce, in realtà, a ricetta finita ho capito che sarebbero andate benissimo da sole. 
Ho accompagnatolo lo strudel con un gelato al fiordilatte fatto in casa. Ci sta molto bene… Vi lascio la ricetta e vi abbraccio fortissimo. Ciao!!!



mercoledì 21 settembre 2016

MARMELLATA DI PEPERONI ROSSI


DOSI PER: 6 vasetti da 150 ml
INGREDIENTI: 1,8 kg di peperoni rossi, 6 hg di peperoncini rossi rotondi (i pesi si riferiscono a verdure già mondate di semi e torsolo), 2 bicchieri di aceto bianco, 1 kg di zucchero.

TEMPO DI PREPARAZIONE: 45 minuti circa

Buongiorno a tutti! Oggi mi sembra di aver recuperato ore di vita... Nel senso buono del termine, per carità. Mia figlia ha iniziato la scuola dell'infanzia e non  mi sono ancora abituata ad avere qualche ora libera da occupare come voglio. Niente male a dire il vero. Vi lascio festeggiare l'evento insieme a me inserendovi nelle prime ore di libertà, non tante in effetti perché tra poco dovrò andare a prenderla essendo un inserimento graduale. Lei a dire il vero sembra molto offesa del fatto che non la lascino stare con gli altri bambini e si lamenta di dover uscire prima. Se temevano problemi di inserimento direi che per fortuna li abbiamo scongiurati... Comunque, tornando a noi, oggi vi propongo una marmellata speciale perché fatta con i peperoni. L'ho mangiata una sera da mia sorella insieme ad un piatto di formaggi e l'ho trovata strepitosa. Così sono risalita alla ricetta di una loro cugina ed ecco il risultato.
E' venuta buonissima. Unico problema è che forse l'ho fatta cuocere troppo ed è risultata molto solida. Quindi per voi ho diminuito leggermente i miei tempi di cottura. Valutate eventualmente ad occhio e se vi sembra troppo morbida potete lasciarla cuocere ancora un pochino. Comunque il mio inconveniente è presto risolvibile, perché aggiungendo poca acqua prima di servirla e mescolando bene la consistenza è diventata morbidissima e perfetta per essere servita.
Vi lascio la ricetta e vi saluto con affetto. Buona giornata!

sabato 20 agosto 2016

RISOTTO ALLE MELANZANE CON POMODORO FRESCO E BURRATA



DOSI PER: 4 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora circa

INGREDIENTI: 1 cipollotto rosso, 1 melanzana tonda viola, 3 pomodori maturi, 1 burrata, 8 manciate di riso carnaroli, sale, olio e.v. Di oliva, una noce di burro, 50 gr di parmigiano reggiano.

Buongiorno amici! Dove vi sto raggiungendo? In quale bella località vacanziera siete approdati? Oppure siete a casa a godervi un po' di riposo o... Ahimè siete lavorativi nelle città semi deserte? 
Anche se in realtà non c'è più quel vuoto assoluto in città nel mese di agosto. Ormai si diversificano le vacanze per cui si trova ancora qualcuno passeggiare per le vie del centro anche in queste settimane vicino a ferragosto. Io in questi giorni mi trovavo in montagna, c'era un sole splendido ed è sempre molto bello passeggiare nella natura. A luglio ho battuto la fiacca sul blog, diciamolo. Sono sparita dai radar... Sembra impossibile ma pare non sia riuscita a trovare un minuto per postare qualche ricetta nuova. Scusate... Per farmi perdonare cercherò di pubblicare almeno due ricette in questo mese. Per prima condivido con voi un risotto buonissimo. Niente di così difficile da realizzare ma dal risultato assicurato. Ero stufa del risotto alle melanzane che assume a fine cottura quel poco invitante colore grigio-violetto così ho provato a cucinarlo in modo diverso. Ho fatto cuocere il riso a parte rispetto al sugo e l'ho fatto saltare in padella solo negli ulti minuti di cottura insieme al condimento. In effetti ė venuto più invitante del solito. La burrata... Beh... Bisogna dirlo? Ė fenomenale e gli ha dato un gusto buonissimo. Spero piaccia anche a voi. Vi abbraccio forte e vi saluto con affetto!!! Ciao, alla prossima! 

giovedì 16 giugno 2016

TORTA SOFFICE CON RIPIENO DI FRAGOLE FRESCHE


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora e mezza circa

INGREDIENTI: 2 uova intere, 2 bicchieri di zucchero di canna, 1 bicchiere di latte di mandorla (non dolcificato), 1/2 bicchiere di olio di semi biologico, 3 bicchieri di farina di farro, 1 bustina di lievito per dolci (cremor tartaro), 1 vaschetta di fragole fresche.

Buon pomeriggio a tutti! Oggi festeggiamo la fine della produzione di fragole del nostro orto di famiglia con una ricetta che prevede proprio questo frutto buonissimo. Sono tante le torte con fragole fresche ma questa mi è piaciuta molto perché non è una crostata ma una torta soffice lievitata. La frutta all'interno la rende molto morbida e alle bimbe (mia figlia e la sua cuginetta) è piaciuta molto. Intanto qui dalle mie parti è tornato l'inverno, sembra impossibile che solo dall'altra parte della nostra nazione stiano lottando contro un incendio bruttissimo e un vento caldo spietato. Speriamo che si risolva presto senza troppi danni, povera Sicilia. Qui la pioggia scende silenziosa e porta via ogni tentativo di far partire un'estate soleggiata, potessimo mandare un po' della nostra pioggia là...
Tornando alla nostra ricetta ve la offro con grande piacere per la merenda di oggi, oppure di domani, se avrete la fortuna di essere a casa per guardare la partita di calcio della nazionale (che io amo tantissimo). Si gioca alle 15 e quindi questa torta soffice fa al caso nostro.
Vi abbraccio e vi auguro buona serata! Ciao, alla prossima!